.

Categoria: 

Dal diario di bordo di Alex Bellini

Maurizio Torri
20/11/2008

Ancora un´ottima giornata! Alle 13, l´ora del pranzo, ero certo che avrei raggiunto le 50 miglia, ma nel pomeriggio le condizioni sono andate peggiorando. Sistemi nuvolosi molto estesi si sono susseguiti uno dietro l´altro portando venti forti principalmente verso Est e questo ha ridotto molto la mia velocita´.

Era previsto verso sera l´inizio dei 3 giorni di via crucis con vento da Ovest e cosi´ e´ stato. Maledizione. Speravo in un cambiamento improvviso. La notizia buona di oggi e´ che ho raggiunto il meridiano della Nuova Caledonia quindi, se non fosse per questo benedetto vento da Ovest (la notizia brutta) che per i prossimi giorni mi tritera´ i nervi (e chissa´ dove mi portera´?!), potrei considerarla superata. A questo punto, davvero, davanti a me ho acque libere da isole e posso stare abbastanza tranquillo che in Australia, da qualche parte, arrivero´. Qualche aggiornamento fa dicevo che superando quest´ultima isola sarebbe stato talmente un grosso sollievo da considerare la traversata gia´ un mezzo successo. Ed infatti e´ cosi´: ho veramente sofferto molto questi ultimi 2 mesi, in piu´ di un´occasione ho tremato all´idea di non farcela, non avrei mai mollato -se e´ questo che vi chiedete- ma credevo che per uscire dai guai avrei avuto bisogno di un miracolo perche´ da solo non ce l´avrei fatta. Di un miracolo o di una possibilita´ e al momento giusto la possibilita´ e´ arrivata e non lo fatta fuggire! Attenzione pero´: non facciamoci prendere dagli entusiasmi troppo presto. Ne mancano ancora poco piu´ di mille e anche se per voi e´ solo qualche centimetro sul monitor, qui in realta´ e´ un abisso! In molti dite "E´ fatta!". Si´, e´ fatta fino a qua. Si esulta solo al mio VIA.:))

Aggiungi un commento