.Scarpa

Categoria: 

Gunn-Rita Marathon - Granfondo del Montello: Iscrizioni aperte dal 1° dicembre a soli 20 Euro per il “Tricolore”del 28 giugno 2009"

Maurizio Torri
10/12/2008

Pedali di Marca sta lavorando su un prestigioso progetto triennale; il Montello e il Collalto, in provincia di Treviso, sarà autentica patria dei biker

Tre colpi di pedale che rimarranno nella storia. Sono quelli del Team Pedali di Marca che nei prossimi tre anni mette in pista il Campionato Italiano Marathon, il Campionato Europeo Marathon e il Campionato Mondiale Marathon di mountain bike. Un’escalation che porterà nella zona del Montello e del Collalto, in provincia di Treviso, un gran numero di appassionati della fatica, con una serie di novità ed iniziative che Massimo Panighel, responsabile del comitato organizzatore, custodisce gelosamente e che vuole rivelare col contagocce, mese dopo mese, anno dopo anno da qui a giugno 2011, periodo in cui da Montebelluna scatterà il Campionato Mondiale Marathon. La prima “news” della Gunn-Rita Marathon – Granfondo del Montello (l’8.a edizione è in programma il 28 giugno 2009) e che farà felice i bikers è quella che annuncia - contestualmente all’apertura delle iscrizioni sul nuovo sito www.gunnritamarathon.com - la tassa di iscrizione ridotta con l’adesione “on line” addirittura a 20 € (per le iscrizioni in forma classica supplemento di 5 €). Una scelta coraggiosa, che dimostra la sensibilità di Pedali di Marca nei confronti dei bikers in un momento non certo favorevole per l’economia. Una decisione controcorrente che non mancherà di suscitare approvazione, in attesa di conoscere quale sarà il gadget inserito nel ricco pacco gara che l’organizzazione di Pedali di Marca è solita approntare. I percorsi sulle colline del Montello e del Collalto sono stati ritoccati. Innanzitutto il senso di marcia, rispetto al passato, sarà al contrario, ovvero si correrà in senso orario, quindi le lunghezze sono state aggiornate ed ora il percorso “Classic” misura 42 km con un dislivello di 1.200 metri, il Marathon 73 Km con 1.800 metri di dislivello e infine l’Extreme 115 Km con 2.800 metri di dislivello totale. Il titolo tricolore del 28 giugno prossimo sarà assegnato sul percorso Extreme per i maschi e su quello Marathon per le femmine. Attorno all’iniziativa di Pedali di Marca si sono stretti i Comuni di Montebelluna, Volpago, Nervesa, Giavera, Crocetta e Susegana, ma Provincia e Regione hanno garantito il proprio sostegno per l’intero e importante programma triennale. La provincia di Treviso patria della mountain bike, quindi, col territorio della Marca Trevigiana che pare fatto apposta per la pratica dello sport delle ruote grasse. A supportare il comitato organizzatore, dall’alto della sua grande esperienza, ora c’è anche Remo Mosole, il noto industriale veneto col ciclismo nel cuore, il quale ha appena messo in archivio il successo di Spresiano 2008, il Campionato Mondiale di ciclocross, dopo quelli di Montello ‘85 e Treviso ’99 con i Mondiali di ciclismo su strada. Parte col piede giusto questa nuova grande avventura che pone Pedali di Marca e Gunn-Rita Marathon – Granfondo del Montello in una posizione di preminenza. Ma quello che a Panighel ed ai suoi collaboratori piace, sono i fatti. I percorsi sono stati “disegnati” col GPS e si è già cominciato anche a migliorarne la percorribilità, beninteso che a fine inverno ci sarà un intervento radicale. Il sito www.gunnritamarathon.com è già fra i più cliccati nel mondo delle ruote grasse, e ovviamente con l’avvicinarsi dell’evento il contenuto delle pagine web sarà continuamente aggiornato ed incrementato. Presenta una bella veste grafica ma soprattutto l’impatto visivo è decisamente azzeccato. Con il gusto e lo stile di sempre, Pedali di Marca vuole stuzzicare la curiosità dei bikers “internauti” e così ora è on line il primo scatto che vuole “attizzare” l’interesse. “My favourite game” ... questo è lo slogan nella home page. Tre splendide ragazze ricordano l’appuntamento tricolore del 2009. Una è “classic”, una è “marathon” e una è decisamente “extreme”. Cliccare per credere! Info: www.gunnritamarathon.com (Fonte e Foto Newspower)

Aggiungi un commento