.

Categoria: 

Percorso tutto nuovo per la GF Eddy Merckx. Il 2 giugno gara per ciclisti dal palato fino

Maurizio Torri
18/4/2009

Tutta nuova la gara dedicata al grande campione fiammingo, che sarà al via - Con Merckx schierati anche Cipollini, Bartoli, Pezzo, Ravanelli e Sabatini - Un “lungo” di 148 Km, un “medio” da 90 Km ed un “gourmet” da 40 km - Partenza ed arrivo a Rivalta di Brentino Belluno (VR)

Ecco solo alcuni dei nomi in pole position alla Gran Fondo Eddy Merckx - Trofeo Giordana che martedì 2 giugno, festa nazionale della Repubblica, scatterà da Rivalta di Brentino Belluno, in provincia di Verona. Ci saranno anche Paola Pezzo, Nicola Minali, Gabriela Sabatini e Fabrizio Ravanelli.

È la terza edizione in ordine temporale, ma quella del 2009 vuole essere la prima della nuova serie, quella che Federico Zecchetto, titolare della Giordana APG - la famosa azienda che produce abbigliamento sportivo ed in particolare per il ciclismo - e grande amico di Eddy Merckx, ha voluto rinnovare con spirito e professionalità di alto livello.

Nuova organizzazione e soprattutto nuovo percorso, con tre opportunità di pedalare al fianco di grandi campioni come Merckx, Cipollini e Bartoli.

Due percorsi agonistici di 148 km (granfondo) e di 90 Km (mediofondo), oltre ad uno denominato “gourmet”, una pedalata di 40 Km con i ristori… piazzati all’interno di due tipiche e rinomate cantine della Val d’Adige.

Passata un po’ inosservata negli anni passati, la GF Eddy Merckx – Trofeo Giordana ora ha davvero tutte le carte in regola per bruciare le tappe, un po’ come fece il grande campione fiammingo non a caso soprannominato “il cannibale” per la sua grande voglia di vincere.

Grande in salita e nelle cronometro, autentico tattico nelle gare a tappe, autore di progressioni brucianti.

E il percorso della GF Eddy Merckx – Trofeo Giordana sembra “disegnato” proprio da Eddy. Un primo tratto, dopo il via da Rivalta, è in falsopiano con un paio di salitine da sfilare il gruppo, poi su e giù sulle pendici del Monte Baldo occidentale verso Caprino e San Zeno, con le affascinanti balconate e vedute sul Lago di Garda, giù ancora in Val d’Adige e decine di chilometri sul vallonato e nervoso percorso del fondovalle risalendo in provincia di Trento, quindi da Tierno di Mori la salita di Brentonico, di quelle da grimpeur, una quindicina di chilometri con tratti del 10% e 15%.

Dunque una gara davvero completa, con piano, falsipiani vallonati, salite e discese, come quella che fa seguito all’ultima salita di San Valentino della Polsa, con tornanti in successione. Il finale è in falsopiano, si arriva a Rivalta nel comune di Brentino Belluno, dopo 148 chilometri con 1.740 metri di dislivello per il tracciato “granfondo” e dopo 90 km con 490 metri di dislivello per il “mediofondo”, due percorsi che hanno in comune i primi 80 km fino a Borghetto di Avio, dove il “lungo” prosegue per Ala mentre il medio piega verso l’arrivo.

Le iscrizioni stanno ripagando gli sforzi degli organizzatori. Il pacco gara è invitante, oltre a prodotti alimentari contiene anche una maglia intimo “Giordana” in rete Dryarn realizzata con la tecnologia Seamless, ideale per chi pratica il ciclismo e ogni tipo di sport outdoor, un paio di calzini da ciclista personalizzati e, solo ai primi 500 iscritti, una bandana “autografata” da Eddy Merckx.

Per informazioni dettagliate su percorsi, regolamento e varie opportunità della Gran Fondo Eddy Merckx – Trofeo Giordana si può visitare il sito www.granfondoeddymerckx.com.

Le iscrizioni sono possibili on-line o con i sistemi tradizionali. La quota di partecipazione è di € 30,00 fino al 26 maggio, mentre dal 27 e fino al 1° giugno lievita a € 40,00.

È possibile iscriversi anche martedì 2 giugno dalle 7.30 alle 8.00, ma per guadagnare un buon posto in griglia è meglio affrettarsi. La quota comprende anche il diploma di partecipazione (on-line), assistenza medica e meccanica (esclusi i pezzi di ricambio), rifornimenti (non volanti), ristoro finale e "riso party".

Aggiungi un commento