.

Categoria: 

RIVER MARATHON MTB 2019

Sottotitolo: 
Dietrofront. Per ora niente e-bike e gravel

13/12/2018
Tags: 
gravel
e-bike
mtb
river marathon

Con 200 voti di scarto il popolo della MTB dice no all'ingresso in graduatoria della pedalata assistita.....

L’anticipazione dell’apertura alle categorie e-bike e gravel aveva suscitato grandi polemiche a tal punto che il comitato organizzatore ha riposto nelle mani di un sondaggio la decisione finale. I risultati, comunque diversi dalle aspettative, segnalano una sostanziale difficoltà di convivenza tra le muscolari e la pedalata assistita.

 

L’idea, vista dalla parte degli organizzatori del River Marathon MTB, piaceva; tant’è che attraverso un comunicato stampa veniva “candidamente” annunciata la totale apertura alla categoria GRAVEL ed alla categoria E-BIKE, in ogni tappa del circuito, con classifica dedicata, ovviamente con le dovute prescrizioni per quanto riguarda le griglie e le partenze separate.

 

Apriti o cielo! E’ bastato il post sulla pagina Facebook del River Marathon MTB per scatenare il putiferio e la reazione di moltissimi bikers che non hanno assolutamente visto di  buon grado la partecipazione delle E-bike e molti anche delle Gravel. Una “rivolta social” davvero imponente; tant’è che gli organizzatori, stupiti, hanno saggiamente deciso di indire un sondaggio rimettendo ai voti del “popolo” la valutazione di questa opportunità: favorevoli alle E-BIke/Gravel o non favorevoli alle E-Bike/Gravel?

 

Risultato? 56% non favorevoli e 44% favorevoli con oltre 200 voti. Numeri reali ben diversi, rispetto alle previsioni catastrofiche paventate dopo le polemiche su Facebook. Numeri che sostanzialmente bocciano l’idea, ma che vedono un buon numero di atleti (44%...quasi la metà) già psicologicamente pronti ad accogliere il “nuovo che avanza”, ma che ancora spaventa. L’E-bike, per ora, difficilmente può convivere con la muscolare all’interno di una competizione agonistica. Meno difficile l’apertura alle Gravel, pur con categoria dedicata e classifica a parte.

 

Il Comitato Organizzatore formato da Pedrazzani Matteo, Merzi Stefano e Salati Tiziano, dopo le opportune analisi con i propri team, hanno deciso di rivedere la posizione presa e quindi togliere le E-BIke dal circuito, quindi nessuna classifica, nessuna griglia, nessuna possibilità di partecipazione. Un scelta che mostra quanto sia ancora importante la voce dei bikers.

 

Per quanto riguarda le gravel, la decisione è di inserirle nel circuito con categoria a parte, griglia a parte e senza classifica, una sorta di sperimentazione per valutare l’impatto in gara. Il River Marathon MTB è un circuito con poche caratteristiche tecniche e quindi ben si presta anche ad una impostazione Gravel, una categoria di ciclisti sicuramente in espansione.

 

La campagna abbonamenti ora prosegue, con condizioni particolarmente favorevoli, ricordiamo il calendario, sul quale si basa la classifica a tempo del circuito:

3 Marzo 2019, Energy Marathon MG.K.Vis, Carpenedolo (BS)

17 Marzo 2019, FosBike, San Marino di Carpi (MO)

7 Aprile 2019, Airon Bike, Guastalla (RE)

Iscrizioni aperte sul sito della Winnigtime, nella sezione circuito River Marathon MTB

 

 

(Foto by MTB Challenge)

Aggiungi un commento