.Scarpa

Categoria: 

COPPA DEL MONDO SCI CARVING - ABETONE (PT)

Maurizio Torri
12/3/2011

NEL WEEK END LE FINALI DI STAGIONE. TUTTO È ANCORA APERTO!!

De Martin sfida i Bergamelli, Steffy Burba in difesa sulla Bürgener...

E' quest'anno l'Abetone (PT) ad ospitare la finali della Coppa del mondo di "Carving Cup", la manifestazione nata nel 1999 sull'onda del grande successo degli sci sciancrati, che avevano radicalmente innovato la tecnica e il mondo dello sci.

In pista al Pulicchio scenderanno 60 atleti tra maschi e femmine in due gare avvincenti (slalom e speed) organizzate dalla rivista Sciare in collaborazione con Comune di Abetone, Pool Firenze, Confcommercio Pistoia, Camera di Commercio di Pistoia e naturalmente la Società Abetone Funivie (Saf), sulle cui piste si svolgeranno le gare e che come sempre fornirà un indispensabile contributo tecnico. Tra gli sponsor figurano Selex, Nencini Sport, Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Azienda Agricola Lanciola.

Saranno due giorni di gara da seguire con attenzione, dal momento che ancora tutto è da decidere. In campo maschile ci sono 5 atleti racchiusi in 100 punti. Comanda Thomas Bergamelli con 541 punti, 21 in più del fratello Giancarlo, ma Marco De Martin è lì a 472 punti e poco distante c'è la giovane sorpresa dell'anno Francesco Veluscek, il ventenne di Tarvisio vincitore delle ultime due prove Speed. Paco ha 441 punti, 6 in più di Gianluca Grigoletto. Per quanto riguarda le coppa di specialità, quella di slalom è ormai saldamente nelle mani di Giancarlo, mentre nello Speed Thomas comanda con 305 punti e Veluscek insegue con 305. Bellissima la sfida in campo femminile, con Stefania Burba, che pur vincendo una sola gara, ad Auron (Francia), si trova al comando della classifica generale con 570 punti, grazie a una regolarità impressionante. La ventinovenne di Milano in nove gare è scesa dal podio soltanto due volte, l'ultima a Roccaraso col quinto posto ottenuto nello Speed e all'Abetone dovrà guardarsi dalla forte atleta elvetica Melanie Bürgener appena 4 punti dietro di lei. Per Martina Giunti, ultima vincitrice della Coppa, l'impreso sembra quasi impossibile poiché ha ben 90 punti da recuperare da Steffy. Anzi, per difendere il terzo posto dovrà rintuzzare l'attacco di Giorgia Bortolotti, che a Roccaraso è sembrata più pimpante che nelle gare d'inizio stagione. A disturbare la lotta per la sfera di cristallo ci saranno la torinese Benedetta Cumani e la veneta Gloria Tomat. Le due azzurre non hanno partecipato a tutte le gare per cui sono tagliate fuori per la conquista del titolo, ma daranno l'anima per vincere ancora. Gloria, 22 anni di Montebelluna, è fresca vincitrice dello Speed di Roccaraso, Betta invece, ha vinto lo Speed a Sestriere e Monte Bondone oltre che lo Slalom sulle nevi di casa. Un posto sul podio nelle classifiche di specialità forse se lo meriterebbero anche! E poi c'è la classifica ancora aperta per i team. Ci si gioca il primo e il terzo posto. La situazione è questa: il Colmar ha stravinto le prime sei gare, poi ha ceduto perdendo ad Auron e a Roccaraso per il ritorno furioso del CTI-Elzed che ora si trova secondo a soli 4 punti dalla leadership. Lo Stöckli ora come ora è saldamente al terzo posto con 49 punti, ma la Slovenija non è squadra da arrendersi facilmente e 5 punti da recuperare non sono un ostacolo insormontabile.

Tutto questo avverrà sulle nevi toscane dell'Abetone, appuntamento classico delle boe: l'anno scorso l'atleta di casa Martina Giunti, 22enne di Sesto Fiorentino, si aggiudicò sia lo slalom che lo speed, mentre Marco De Martin riuscì a precedere nello Speed Thomas Bergamelli che poi si impose nello slalom.
Come sempre ad accogliere gli atleti in un'atmosfera di festa ci penserà il Renault Koleos Skitour che piazzerà le sue tende nella zona d'arrivo del Pulicchio e in piazza Piramidi per l'happy hour di R101 del sabato sera. Per tutti la possibilità di provare i Crossover Koleos su percorsi innevati, testare gli sci carving di alcune aziende e partecipare alle attività del villaggio dalle 9 alle 16 di sabato e domenica. Assieme a Renault ci saranno KitKat di Nestlè, abbigliamento 48.10, computer Acer e l'Associazione Italiana Skiman.

Il programma prevede:

- Sabato 12 marzo alle 10:00 lo slalom Carving con finale alle 13 sulla pista Coppi nella ski area Pulicchio. Dalle 9.30 alle 16 apre il villaggio Renault Koleos Skitour. Al sabato sera, alle 18, grande festa con l'happy Hour di R101 presso il pub Ciustè, in piazza Piramidi: premiazioni ed estrazione dei pettorali.

- Domenica stessi orari ma andrà in scena lo Speed Carving. Quindi premiazioni di tappa e delle classifiche generali, comprese l'Under 24 e la Coppa Italia.

Aggiungi un commento