.Scarpa

Categoria: 

Race Areo World Cup 2012

17/1/2012

LI HA TESTATATI PER NOI IL CAMPIONE MONDIALE ESPOIR MICHELE BOSCACCI

La loro caratteristica principale? Più leggeri, morbidi e facili del modello precedente. Il tutto mantenendo l'affidabilità classica degli sci Ski Trab!!

 

Tecnologia, eleganza e tradizione ben si coniugano nel nuovo Race Areo World Cup 2012. Già, perché lo sci che più ha vinto nella storia moderna dello ski alp si rifatto il look ed è nuovamente pronto a segnare un'epoca.

Da sempre apprezzato per la sua affidabilità, il nuovo duo è ancora più leggero (-25gr. Ora lo sci classico da 164 pesa soo 720gr) e performante rispetto al modello precedente. Ad essere cambiata non è solo la serigrafia, ma pure la struttura. Ciò lo ha reso più morbido e facile da sciare. La tradizione e l'esperienza di Ski Trab, unita all'impiego di nuovi materiali e all'ausilio di macchinari all'avanguardia hanno permesso al nuovo duo di avere un'anima leggerissima e nel contempo molto resistente. Avvolta da composti in 4 direzioni assiali, permette allo sci maggiore tenuta e precisione con peso minore.

Se la scocca è in carbonio ad alto modulo per garantire un'eccellente rigidità torsionale, la parte centrale dello sci è stata ammorbidita per favorire la sciata su nevi difficili e aumentare il grip delle pelli in salita.

In esclusiva per voi il test effettato sulle nevi di Bormio con il campione del mondo espoir Michele Boscacci:

 

GUARDA LE FOTO

Aggiungi un commento