.

Categoria: 

Millegrobbe, l'altopiano è completamente innevato

Maurizio Torri
5/12/2008

Nessuna incognita per l'edizione 2009 in programma per gennaio

Con la neve arrivata nei giorni scorsi e in quest’ultimo weekend, si è alzato definitivamente il sipario sulla stagione invernale la quale, anche quest’anno, vivrà uno dei momenti “clou” sulle piste trentine dell’altopiano di Lavarone, grazie alla 28.a edizione della Gran Fondo Millegrobbe, in programma nel weekend del 17 e 18 gennaio, sempre sotto l’organizzazione del collaudato team capeggiato da Enzo Merz. Un doppio appuntamento per gli appassionati dello sci di fondo, con una 30 km in tecnica classica (sabato 17 gennaio) ed una 30 km in tecnica libera (domenica 18), le quali daranno vita ad una speciale combinata, nonché ad un’apposita classifica che sommerà i tempi ottenuti da ciascun atleta nelle due gare, comunque affrontabili anche singolarmente. Quest’anno, dunque, lo spettacolo di una delle granfondo più amate d’Italia sarà condensato in due giornate e non più in tre come negli anni passati, come richiesto dagli stessi concorrenti. Concorrenti i quali, già a partire da oggi, potranno testare per la prima volta in stagione le piste dell’altopiano trentino che, dopo le recenti e copiose nevicate, è già in grado di offrire un colpo d’occhio da cartolina. Proprio in questo weekend, infatti, il centro del fondo di Malga Millegrobbe (quartier generale della granfondo e sede di partenza ed arrivo della stessa) ha aperto le porte agli amanti degli sci stretti, offrendo loro la possibilità di sciare su un primo anello di alcuni chilometri. Per tutti, quindi, l’opportunità di concedersi già un primo assaggio di quella che sarà la 28.a edizione della granfondo trentina, aperta da una gara in tecnica classica e chiusa dalla prova in skating. Due gare che si correranno sulla distanza di 30 km, con quella in passo alternato a precedere di un’esatta settimana l’appuntamento con la regina delle granfondo, la Marcialonga. Ecco che la tappa in classico, proprio come lo scorso gennaio, assumerà quindi valore e titolazione di “Marcialonga Tune-Up”, quale ideale gara di preparazione in vista dell’evento di Fiemme e Fassa della domenica successiva. A vincere la tappa in classico della scorsa edizione fu lo svedese Anders Palmer davanti al poliziotto Pierluigi Costantin, al quale bastò il secondo posto per difendere la leadership conquistata nella gara in skating del giorno precedente ed iscrivere il proprio nome dell’albo d’oro della prestigiosa competizione, vinta al femminile dalla norvegese Ingunn Hultgreen. Intanto proseguono a buon ritmo le iscrizioni, al costo di 40 Euro per entrambe le gare fino al 15 gennaio (45 Euro dal 16 gennaio). Per chi, invece, intende partecipare ad una sola tappa, la cifra da versare è di 25 Euro (fino al 15 gennaio; 30 Euro dal 16 gennaio). Informazioni: www.millegrobbe.com (Foto e Fonte Newspower)

Aggiungi un commento