Categoria: 

CRETA... LE GOLE DI SAMARIA

Maurizio Torri
12/6/2009

Al mare hai voglia di un bel tour in un posto dall'indiscusso fascino? Sportdimontagna ti propone una scarpinata che merita....

La discesa lungo le Gole di Samaria, tutelate dall'Unesco come patrimonio mondiale da preservare, è un’altra delle affascinanti e varie escursioni che si possono effettuare a Creta. Migliaia di persone ogni anno si cimentano scendendo lungo i 16 Km del sentiero, che partendo da quota 1220 arriva fino al livello del mare, all’interno di una natura incontaminata tra pini sempre verdi e pareti scoscese, costeggiando e attraversando per alcuni tratti un torrente che sembra giocare a nascondersi nel sottosuolo per poi ricomparire più a valle.

Si rimane stupefatti di come a cosi poca distanza dalle coste africane ci si possa ritrovare all'interno di un paesaggio che sembra mutuato da una delle nostre vallate alpine. La stazione di partenza di Xyloskalo si trova a 1229 Mt. di altitudine al termine della strada asfaltata che arriva dal paese di Omalos. Dopo aver lasciato l'auto e aver pagato il biglietto d'ingresso ( ricordatevi di conservarlo perché vi verrà controllato all'uscita ), si può proseguire a piedi lungo le gole e dopo circa 16 Km approdare al punto d'arrivo, la spiaggia del paesino di Agia Romueli, da qui è possibile ritornare via mare per Loutro-Hora Sfakion o Sourgia-Paleochora per ritrovare una strada asfaltata. Per questo motivo ed evitare di dover ripercorre il sentiero in salita per riprende l'auto lasciata al parcheggio è caldamente consigliabile effettuare quest'escursione con un'agenzia organizzata in modo da non dover passare il resto della vacanza sdraiati a letto dalla stanchezza. ( alcune agenzie organizzano escursioni di due giorni con pernottamento e rientro fino al vostro luogo di soggiorno via mare ).

La discesa lungo le gole di Samaria, le più lunghe d'Europa, non è particolarmente faticosa anche se nei prima 4 Km, in cui si scende velocemente dai 1229 ai 700 Mt. di altitudine, occorre prestare un minimo di attenzione. Il tempo medio di percorrenza è stimato tra le 5h30’ o le 6h. Lungo il percorso segnato, da cui non è permesso uscire essendo inserito in un parco naturale sottoposto a rigide norme di protezione, ci sono numerose aree di sosta attrezzate per fare rifornimento d'acqua, poter usufruire dei servizi igienici e pronto soccorso di prima necessità. Il primo che si incontra è in località Nerroutsiko ( 870 mt. ) dopo 2 Km di cammino, il secondo è dopo 4 Km a Agios Nikolaos dove c'è anche una piccola chiesetta.

A circa metà del percorso, dopo 7 Km ed a un'altitudine di 400 Mt., si arriva alla stazione centrale di Samaria, un antico paesino abbandonato. Una grande pianta offre un po' d'ombra per un attimo di riposo. Da questo punto le pareti alte 300 Mt. iniziano ad avvicinarsi sempre di più, arrivando nel punto più stretto a lasciare un passaggio largo appena 3 Mt., in località Sideroportes poco dopo il punto di sosta di Afentis Christos dove c'è una piccola e graziosa chiesetta. Siamo quasi alla fine delle gole e superata la parte più antica del paese di Agia Roumeli si inizia ad intravedere il mare con la spiaggia di Agia Roumeli nuova.

Aggiungi un commento